Il Galletto Blu

Il Galletto Blu

sabato 19 febbraio 2011

Infanzia felice, unico problema le superga!!

Ho avuto la fortuna di vivere un infanzia felice. Abitavo in una casa in periferia, con una bella corte, un giardino dove mia madre in estate seminava dei fiori chiamati "amanti del sole,, . Il periodo piu bello era
l' estate, quando a scuole terminate si giocava fuori all' aperto per tutto il giorno, gli amici non mancavano
una branca di figlioli di età compresa da 12-13 a 4 - 5 anni. Di solito non si litigava mai, ma qualche marachella ci scappava. Il pallone che rompeva un vaso di fiori, si bersagliava il gatto della vicina  a sassate ecc.. Qui entravano in azione le SUPERGA . Mia madre in estate calzava delle ciabattine graziose con tomaia in cotone fin qui tutto bene, il problema erano le suole, semravano delle sogliole, flessibili e soprattutto pesanti. Quando si rendeva conto che avevo combinato qualcosa, uscita di casa, sfilava dal piede una superga, prendeva la mira e lanciava, io scappavo come il vento , ma aveva una mira!! Se mi prendeva nella testa dietro, andava bene, (abbastanza) se mi prendeva in un orecchio, ero fritta, dovevo battere la ritirata e andare in casa per le medicazioni . Un foglio enorme di carta paglia passato sotto l' acqua fredda e appoggiato sulla parta dolente. Da parte degli adulti nessuna pietà, l' unico commento era , cosi non lo fai piu. Con mio figlio, non adotterei mai questo sistema, ma quando è particolarmente scatenato penso, mi servebbero un paio di superga.

Nessun commento:

Posta un commento