Il Galletto Blu

Il Galletto Blu

lunedì 24 febbraio 2014

LETTERE

Ho ricamato questo pannello, tutto lettere a punto croce su lino, poi invecchiato e confezionato con tessuto a righe verdi ed ecrù. Lettere e numeri ricamati sono sempre stati una mia passione e mi chiedo spesso come questa possa essere iniziata. Guardo di nuovo il sampler e per incanto mi vedo bambina. Mamma ha iniziato per me un imparaticciosu lino, le prime lettere dell' alfabeto i primi numeri le sfilature più semplici, poi devo proseguire io, devo imparare. E' un pomeriggio  estivo, di sole, sono isieme alle mie amiche, fuori all' aperto,
nel prato davanti casa, stese sull' erba, si ricama anche così, in tutte le posizioni, magari con le gambe lanciate in aria i piedi appoggiati ad un tronco di albero. Mi osservo ed osservo loro, le mie amiche, siamo scalze, senza sandalini si sta meglio, indossiamo pantaloncini e magliette, i nostri ginocchi sono coperti da ferite più o meno profonde, dovute a cadute di bici od altri infortuni. Che tenerezza, osservo, ancora, siamo tutte secche come chiodi, pranzo e cena, una perdita di tempo, ma non dimentichiamo mai  di portare con noi la merenda,
cartocci di caramelle e cioccolatini rubati dalle credenze delle nostre mamme, erano piccole scorte, per quando arrivano loro, gli ospiti, che quando arrivano trovano il vassoio sempre vuoto.
Ed ancora, osservo, ecco che sbaglio dei punti , devo sfare il mio lavoro, ma sbagliano anche loro, le mie amiche, meno male.. e poi ridiamo felici, ma di  cosa, di niente, tra  amiche usa così.
Una lettera dopo l' altra. Il mio primo alfabeto prende forma. Ed ancora mi chiedo perchè? Come si può dimenticare una passione nata con la felicità? 

Nessun commento:

Posta un commento